Siti Torrent: Italiani, Gratuiti e in Italiano

I Siti torrent tra il 2009 ed il 2010 hanno avuto una brutta scossa legale, chiudendo al pubblico. Ne sono rimasti pochissimi, ma comunque buoni. Ricordiamo la chiusura di The Pirate Bay (ovvero l’oscuramento in molti paesi), il bloccaggio dei file illegali su Mininova e la chiusura di tantissimi altri siti torrent. Ovviamente però, per ogni sito che chiude, in rete ne nascono altri 10, 100, mille e via dicendo. In questo articolo nomineremo alcuni siti torrent, senza linkarli visto che sembra illegale persino linkarli (mah.. condivido poco ma mi adeguo).

Siti Torrent Funzionanti nel 2010

Tra i migliori c’è sicuramente BtJunkie, un ottimo portale dove si trovano file di qualsiasi categoria. A seguire troviamo SumoTorrent, il famoso portale che per logo ha un lottatore di Sumo. Tra gli altri “potenti” rimasti in vita ci sono IsoHunt e Torrentz. Ultimamente si sta pubblicizzando moltissimo anche Bt Guard, un sito che permette di far scaricare torrent in maniera anonima (non so come faccia). Tutti gli altri siti torrent sono diventati motori di ricerca o raccoglitori di pubblicità.

Se The Pirate Bay non riaprirà in italia, sicuramente il fenomeno torrent sarà fermo per qualche tempo, quindi ragazzi cercate di fare i bravi e non aprite altri siti torrent.

Previous post:

Next post: